La Storia

Con l’istituzione di Up & Up nel 1969, il marmo assume nuove forme ed esplora nuove applicazioni divenendo materiale prediletto dei più grandi progettisti, che lo hanno trasformato in oggetti, arredi e accessori, bagni, eleganti rivestimenti, intarsi raffinati e lavorazioni esclusive per prestigiosi progetti architettonici.

Dopo un decennio di sviluppo e crescita, nel 1979 Up & Up si trasforma in UpGroup, una realtà più complessa che oggi si distingue fra le eccellenze italiane leader nella produzione e nella lavorazione del marmo. L’azienda risiede in Toscana,  ai piedi delle Alpi Apuane, in una terra “di mezzo” fra il blu del mare e il candore delle straordinarie cave del comparto di Carrara, nelle quali Michelangelo veniva a scegliere personalmente i marmi  più unici e pregiati, per realizzare le sue opere.

Nell’arco di quel lungo periodo, l’azienda ha sviluppato importanti progetti di ricerca su nuove tecnologie di lavorazione, assumendo un ruolo di precursore verso quelle tecniche innovative, che hanno contribuito al profondo mutamento dei ruoli e del  modo di lavorare dei progettisti. Fra queste il trattamento al laser, un progetto unico al mondo messo a punto in partnership con il CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) e le università di Pisa e Firenze, grazie al quale è stato possibile tagliare e incidere la pietra con estrema precisione, fino ad ottenere spessori minimi di 3 mm.